lunedì 18 febbraio 2013

L'Italia giusta di Bersani


Una possibile risposta all'intento moralizzante di Bersani:
 
«Temevo che dopo il vizio qualcuno cercasse di far prevalere la virtù, perché chi si pone questo obiettivo è sempre più pericoloso di chi persegue il vizio (e anche meno divertente), dal momento che non può sottrarsi alla tentazione autoritaria, ricordata anche da Aristotele nel contesto sopra citato, secondo cui buoni … si è in un unico modo, cattivi in modi svariati». Massimo Parodi in Aurea mediocritas
 
 

Nessun commento:

Posta un commento